AMS Assessment Management System

AMS Assessment Management System una piattaforma unica e integrata per la valutazione delle competenze –

Con AMS Assessment Management System – acronimo che ho coniato recentemente – ho voluto sintetizzare l’insieme di tecnologie, strumenti e servizi riguardanti una piattaforma unica basata su tecnologie web che sovrintenda e gestisca tutte le attività di valutazione delle competenze (e del potenziale) di un’impresa e/o del suo network di partner.

L’esigenza di avere un’unica piattaforma nasce di recente e contemporaneamente in molte grandi e medie imprese che hanno adottato da qualche tempo strumenti organizzativi per la valutazione delle competenze e del potenziale dei propri dipendenti o del personale facente parte del proprio network.

Le piattaforme più valide sono basate sui principali standard, utilizzano sistemi LMS Open Source (ad es. Moodle). Contengono tutti gli strumenti di valutazione dei diversi percorsi di mappatura delle competenze: test, casi on line, simulazioni, test attitudinali, eventuali casi e role playing svolti durante i momenti di assessment in presenza. Contengono inoltre tutte le valutazioni delle attività svolte on line e in presenza, i profili individuali del processo di assessment ed eventuali documenti di approfondimento per i partecipanti e per gli assessor.

I profili possono essere pubblicati sulla piattaforma a beneficio esclusivo dei valutati ed eventualmente dei loro responsabili.

Queste piattaforme, così concepite, gestiscono l’accesso agli utenti in modo riservato e personale. I ruoli di gestione hanno un accesso gerarchico alle informazioni secondo una mappa di responsabilità decisa dall’impresa. Inoltre registrano tutti i comportamenti rilevanti ai fini del processo di assessment sia delle persone oggetto di valutazione, sia degli assessor. Prevedono il tracciamento di ogni singola attività svolta da ogni utente.

Prove

Queste piattaforme gestiscono i test con una selezione automatica e casuale di domande contenute in “depositi”. I depositi raggrupperanno le domande per i diversi temi e ruoli previsti dalle mappe di competenze dell’impresa.

Una volta definiti obiettivi e regole per ciascun test ogni prova sarà unica perché frutto della scelta casuale – dai depositi – delle domande e della disposizione casuale delle risposte.

Questa caratteristica garantisce un’elevata variabilità dei test con una elevata riduzione del rischio di comportamenti non corretti da parte dei valutati.

E’ possibile inoltre per le risposte a testo libero, garantire il controllo di eventuali “plagi” (copia e incolla da internet), con una riduzione dei rischi di comportamenti non corretti anche per questo tipo di prove.

Si possono gestire più semplicemente le attività basate su casi con la valutazione a distanza da parte degli assessor delle risposte a testo libero e l’eventuale redazione di feedback specifici.

Qualsiasi attività può essere impostata con vincoli temporali precisi e seguire delle logiche di sequenzialità quali ad esempio fine-inizio.

La piattaforma permette il reporting sintetico e analitico dei risultati e dei comportamenti delle diverse attività di valutazione ed è possibile estrarre le informazioni in formati elaborabili.

I benefici di una piattaforma AMS sono evidenti:

  • diventa l’asse portante del sistema di valutazione delle competenze;
  • archivio unico degli strumenti e delle attività di valutazione che possono essere utilizzati in diverse combinazioni a seconda delle necessità;
  • organizzazione delle attività in percorsi di valutazione modulari;
  • controllo di tutte le attività di valutazione delle competenze – attività, risultati e comportamenti;
  • possibilità di erogazione delle attività a distanza;
  • possibilità di valutazione delle prove a distanza;
  • eliminazione della carta e della necessità di rieditare risultati e valutazioni nei sistemi di gestione HR;
  • tracciamento di tutte le attività e dei comportamenti dei valutati (e dei valutatori);
  • organizzazione in cluster dei diversi ruoli e target da valutare;
  • diminuzione sensibile dei costi della valutazione;
  • oggettività dei sistemi e strumenti di valutazione;
  • utilizzo di standard SCORM;
  • possibile integrazione dei dati con gli altri sistemi di gestione delle RU.
  • automazione totale o parziale delle attività;
  • …….

piattaforma

Per chi desidera maggiori informazioni:

Nome*
Cognome:
E-mail:*
Cellulare:*
-

Perché vuoi partecipare*
Type the characters you see here:

The following two tabs change content below.
Avatar

Stefano Pivi

Da oltre venti anni nella consulenza e formazione manageriale. MBA associato AIMBA
Avatar

Ultimi post di Stefano Pivi (vedi tutti)

Avatar

Da oltre venti anni nella consulenza e formazione manageriale. MBA associato AIMBA

Comments are closed.